3.5. Fattori che determinano il risparmio di banda

Il relativo risparmio di banda che abbiamo già quantificato in precedenza con un valore percentuale tra il 30% e il 40% nel caso di pagine totalmente statiche, può variare sulla base di diversi fattori.

3.5.1. contenuti pagina web

Negli ultimi anni si é assistito ad un proliferare di siti web bastati su pagine che vengono create dinamicamente al momento della navigazione (.asp, .mspx, .aspx, .jsp, .php ecc...). É evidente che con l'utilizzo di tali applicazioni la funzionalità di caching ne risente negativamente e quindi, al crescere dell'utilizzo di tali tecnologie, ci si deve attendere un'aumento dell'occupazione della banda dedicata al traffico Internet.

3.5.2. numero degli utenti

In linea di massima, maggiore sarà il numero degli utenti che accedono all'apparato di webcache, superiore sarà il risparmio di banda internet. Un corretto dimensionamento di Squid dipende anche da altri fattori come la disponibilità di una quantità ottimale di memoria RAM, la possibilità di disporre di un cache storage di grandi dimensioni, l'utilizzo di un filesystem appropriato e un corretto sistema operativo di classe UNIX® possono fare la differenza.

3.5.3. tipologia degli utenti

Se vi sono gruppi di utenti dagli interessi diversi si visiteranno un numero sempre più alto di siti web con la contestuale memorizzazione della pagine nella cache dell'apparato. In questo caso, il risparmio di banda sara minore, perchè la probabilità che le stesse pagine web visitate vengano richieste nuovamente si riducono. Se vi sono molti grandi utenti, meglio conosciuti come "power users", che visitano sempre gli stessi siti internet e che quindi hanno abitudini di browsing simili, è decisamente possibile aumentare il risparmio di banda. Se una squadra di tecnici addetta alla manutenzione dei sistemi decide di aggiornare il browser web utilizzato dagli utenti, provvederà ad effettuare il download del programma. Il file rimarrà memorizzato nella memoria cache della device eliminando totalmente le successive richieste di banda.

3.5.4. tipo di webcache utilizzata

Il tipo di dimensionamento dello spazio dedicato al cache storage può avere un impatto consistente sull'ammontare della banda che è possibile risparmiare. Maggiore sarà la dimensione della cache e superiore sarà il numero degli oggetti che verranno salvati nella memoria tampone. Sarà determinante anche la velocità di accesso dell'apparato di memorizzazione: un sistema di disk storage efficente ed un disco rigido di dimensioni contenute dalle prestazioni molto elevate consentiranno di ottenere un incremento delle performance.

3.5.5. tipologia della rete

All'interno di una rete corporate composta unicamente di "power users" la webcache può essere un sistema eccezionale per la riduzione della banda. In altri casi, come ad esempio un Internet Service Provider (ISP) o un Application Service Provider (ASP) il taglio di banda sarà decisamente inferiore.