15.4. Alcune informazioni sul Servizio di Cache Nazionale GARR

La Rete GARR, il cui acronimo significa Gestione Amplimento Rete Ricerca è composta da tutte le entità che rappresentano la comunità accademica e della ricerca scientifica in Italia, le attività della Rete GARR sono gestite dal Consortium GARR e in modo operativo dalla Direzione del Consortium GARR, maggiori informazioni sui compiti istituzionali del Consortium GARR possono essere reperiti presso la URL http://www.garr.it/checosa/garr-b-checosa.shtml.

Il GARR offre il servizio di Cache Nazionale GARR, questo tipo di servizio è rivolto unicamente ai gestori delle cache Dipartimentali o d'Ente. L'obiettivo è quello di aiutare gli amministratori dei sistemi di web cache, o anche di coloro che hanno intenzione di creare questo tipo di servizio, a partecipare alla gerarchia nazionale GARR configurando le proprie cache per l'utilizzo dei server centrali messi a disposizione dal GARR presso i 4 punti del backbone nazionale. I server si trovano nella stessa sede del POP GARRB, e dunque di questi sono particolarmente vicini ai link nazionali ed internazionali. Sono disponibili al peering verso le cache Dipartimentali o d'Ente 4 server centrali, si tratta di sistemi NetCache C720 (http://www.netapp.com/products/netcache/), con circa 72G utili per il caching. Per utilizzare i server del servizio nazionale è sufficiente aggiungere le seguenti righe nel file di configurazione squid.conf

cache_peer        XX.cache.garr.it parent 3128 3130 
cache_peer_domain XX.cache.garr.it !.garr.it !.akamai.net !.akamaitech.net
  

dove XX sta ad indicare una delle seguenti sigle

mi - Milano  (dedicata agli enti afferenti al POP di Milano)
bo - Bologna (dedicata agli enti afferenti al POP di Bologna)
na - Napoli  (dedicata agli enti afferenti al POP di Napoli)
rm - Roma    (dedicata agli enti afferenti al POP di Roma)
  

il TAG cache_peer_domain prevede l'esclusione (!) del ricorso alla gerarchia per il dominio garr.it a cui appartengono i server FTP dei mirror GARR, e per il dominio akamai.net (rete del gestore di CDN che ha dislocato i propri server in sede POP GARRB). Maggiori informazioni a riguardo alla URLs http://www.cache.garr.it/guida.html.