2.1. Preambolo

Squid è il più conosciuto nonchè il più utilizzato dei Proxy Server attualmente in commercio, il suo codice sorgente è libero e fornisce funzionalità di caching e proxing per il traffico HTTP, FTP e Gopher. Squid può anche essere utilizzato come motore HTTP/HTTPs per eseguire avanzate tecniche di reverse proxy. Il progetto nasce come evoluzione di CERN HTTP Server che già nel lontano 1994 includeva un modulo per la gestione della cache. Il progetto Harvest nacque nel 1994 per migliorare i sistemi di gestione della cache ma ebbe vita molto breve visto che fù sciolto nell'anno successivo. Il progetto Harvest fù ripreso sia a scopi commerciali (Network Appliance) che a scopi scientifici determinando la nascità di Squid. Duane Wessels è l'autore di Squid che durante il lavoro svolto presso il National Laboratory of Applied Network Research (NLANR), all'interno del gruppo Information Resource Caching (IRcache) fondato dalla National Science Foundation, riprese in mano il progetto originario Harvest e lo rinominò in Squid che fù rilasciato secondo l'accordo di licenza GPL General Pubblic License (http://www.gnu.org/copyleft/gpl.html).