9.2. Alcune problematiche legate al tipo di filesystem

Tra gli obiettivi da raggiungere da parte di un'amministratore di un Sistema Squid troviamo quello di aumentare sensibilmente le prestazioni del sottosistema di I/O. In precedenza abbiamo trattato di altre questioni, anche piuttosto importanti, che sono legate alle prestazioni del sottosistema di disk I/O ed in particolare abbiamo affrontato il problema dei dischi e delle tecnologie utilizzate per il tipo di bus (SCSI, ATA) relativamente alla nostra configurazione.

Squid utilizza uno schema di storage piuttosto semplice in quanto le attività di disk I/O vengono eseguite direttamente dal processo Squid. Utilizzando un file system UNIX® tradizionale come UFS[1] o ext2[2] alcune operazioni di I/O possono bloccare alcuni processi, in quanto il Sistema Operativo deve allocare ed inizializzare alcune strutture di dati sul disco. Le chiamate di Sistema (System Call) molto spesso non ritornano al Sistema almeno sino a quando l'operazione di I/O non sia stata ultimata definitivamente. Questo fatto può determinare un blocco del processo Squid per un periodo anche piuttosto lungo.

Note

[1]

Unix File System, si tratta del file system utilizzato dai sistemi *BSD

[2]

ext2 è il file system originario dei Sistemi Linux